La trasformazione da una salina al giardino dell'Eden

Simile a Makgadikgadi Pans, il Nxai Pan National Park fa parte dell’ecosistema del Kalahari, ma completamente diverso dalla riserva di caccia. Qui la distesa di pianure erbose è disseminata di letti fossili e piccoli bacini che attirano una vasta gamma di animali selvatici. Forse il punto focale di Nxai Pan è la pozza d’acqua, situata a soli due chilometri dal cancello d’ingresso, nel mezzo di una pianura verdeggiante punteggiata da una manciata di alberi spinosi. Nascosto in questo angolo e all’interno del bosco di mopane, i suoi residenti permanenti sono leoni, giraffe, kudu, impala, struzzi, un’affascinante avifauna e un gran numero di springbok, insieme a una buona popolazione di sciacalli, volpi dalle orecchie di pipistrello e numerose creature più piccole.

Una volta che le piogge iniziano, gemsbok, elefanti e zebre migrano verso l’area. In questo momento, le zebre sono presenti a migliaia e lasciano i loro piccoli a Nxai Pan, rivaleggiando con lo spettacolo della moltitudine di giovani springbok, per migliorare ulteriormente le opportunità di osservazione del gioco. All’interno del parco sono presenti punti di interesse degni di menzione. Uno è il “vecchio percorso di trekking”, un sentiero aperto per la prima volta negli anni ’50 e utilizzato fino al 1963, come scorciatoia attraverso Ngamiland a Kazungula via Pandamatenga, lungo il quale il bestiame veniva condotto prima dell’avvento delle moderne recinzioni di controllo veterinario. Inoltre, a sud della riserva si trova l’area di Baines Baobabs, che si affaccia sui Kudiakam Pans: impressionanti baobab di 1.000 anni, che sono stati celebrati dall’esploratore e pittore vittoriano Thomas Baines nel 1862.

Wildlife

Al Nxai Pan National Park puoi aspettarti di vedere leoni, giraffe, kudu, springbok, impala, zebre, struzzi, insieme a una buona popolazione di sciacalli, volpi dalle orecchie di pipistrello. Insieme a numerose creature più piccole e un’abbondante schiera di uccelli si trovano anche nella regione.

Informazioni stagionali

Gennaio è la stagione delle piogge nel Parco Nazionale di Nxai Pan. Durante questo periodo le padelle sono piene e, di conseguenza, hanno luogo drammatiche migrazioni di gnu, springbok, gemsbok e zebre. Sono seguiti da leoni, ghepardi e iene. Se le piogge sono abbastanza forti, le superfici salate delle vasche si riempiono di specchi d’acqua di incredibile bellezza paesaggistica. Questo attira stormi fino a 30.000 fenicotteri, i cui colori colorano l’acqua di un rosa intenso. È un peccato che questo enorme spettacolo acquatico diventi praticamente inaccessibile su strada in questo momento, ma chiunque sia abbastanza fortunato da sorvolare l’area durante la stagione delle piogge vedrà un paese delle meraviglie acquatico.

Galleria

Touch Nature Safaris What's App Chat Support Team
Send