Offrendo un'esperienza di una vita nelle pianure africane

Il parco nazionale di Hwange è il più grande dello Zimbabwe e copre un’impressionante superficie di 14.650 kmq, con l’ingresso principale situato a due ore di auto o 30 minuti di volo a sud delle Cascate Vittoria. Il parco prende il nome da un capo Nhanzwa locale e un tempo era il terreno di caccia reale del re guerriero Ndebele Mzilikazi, prima di essere classificato come parco nazionale protetto nel 1929. Come ci si aspetterebbe da un parco di queste dimensioni, l’ampiezza delle specie selvatiche è sbalorditiva. Qui risiedono oltre 100 specie di mammiferi, mentre quasi 400 specie di uccelli decorano i cieli. Forse la cosa più eccitante è la popolazione di 40.000 elefanti zanne, la cui presenza è famosa in tutto il mondo e una gioia da guardare giorno dopo giorno. La stagione secca (da luglio a ottobre) è il periodo migliore per visitare Hwange, poiché grandi concentrazioni di fauna selvatica, in particolare i meravigliosi branchi di elefanti, scendono nell’area per abbeverarsi alle pozze d’acqua per sopravvivere in questo ambiente caldo e spietato. Tuttavia, mentre le piogge da dicembre a marzo vedranno la fauna selvatica disperdersi nel parco, rendendola così più difficile da individuare, anche le piogge estive portano alla luce una vegetazione straordinaria. Ciò garantisce opportunità di osservazione degli uccelli ipnotizzanti poiché la popolazione locale si trova sostenuta dai migranti che scendono dall’emisfero settentrionale. Il parco nazionale di Hwange è davvero un paese delle meraviglie tutto l’anno.

Informazioni stagionali

Gennaio a Hwange è un affare molto verde. Mentre le piogge colpiscono le sabbie del deserto, la vegetazione prende vita, trasformando il paesaggio nel sogno di un fotografo. Generalmente, la stagione delle piogge consiste in drammatici temporali pomeridiani con grandi nuvole fluttuanti. Le piogge possono continuare fino a notte fonda, raffreddando le acque rispetto alle solite temperature calde durante il giorno. Gennaio è un ottimo periodo dell’anno per gli amanti degli uccelli poiché i migranti sono in pieno piumaggio riproduttivo per attirare i compagni per la stagione. Ci sono un sacco di piccoli impala e altri animali in giro che hanno un mese o due. Le mandrie familiari più numerose di elefanti e i tori più giovani si sono spostate nei boschi più profondi di Mopane. I tori più anziani e alcune mandrie familiari rimangono e continueranno a frequentare la pozza d’acqua. Con meno concorrenza alle pozze d’acqua ora che i branchi più grandi di elefanti si sono allontanati, dà agli animali più piccoli la possibilità di uscire ed essere visti.

Wildlife

Animali come gatti selvatici africani, volpi dalle orecchie di pipistrello, steenbok e altri animali timidi sono visti più spesso in questo periodo dell’anno. Leoni, leopardi e ghepardi sono residenti e quindi rimangono nell’area, ma potrebbero essere ancora difficili da vedere mentre pattugliano i loro territori, che possono estendersi oltre i confini della concessione. A causa della loro migrazione quotidiana su distanze considerevoli in cerca di prede, i cani selvatici vengono occasionalmente avvistati. Gennaio è un periodo fantastico per i fotografi, con vegetazione verde, formazioni nuvolose spesso molto drammatiche e aria limpida. I safari a piedi potrebbero non essere sempre possibili in quanto la vegetazione può essere troppo fitta, il che può essere pericoloso. Anche gli amanti degli uccelli apprezzeranno questo periodo dell’anno a causa dell’aumento del numero di specie dovuto alla presenza di migranti nell’area. Con gli habitat misti di Hwange, il numero di uccelli è piuttosto elevato. Le temperature diurne possono raggiungere i 30°C, ma con la pioggia può scendere, facendo abbastanza fresco, quindi è consigliabile una giacca leggera o un pile.

Galleria

Touch Nature Safaris What's App Chat Support Team
Send